Visitare Petrella

Petrella Salto tutta Natura

Quando verrete a visitare Petrella Salto vi troverete di fronte ad un Comune che mostra un patrimonio architettonico di tutto rispetto e fra le stradine del centro respirerete le atmosfere della sua storia lunga e travagliata.

Dove

Borgo medievale ottimamente conservato, il centro del paese percorso, fra vicoli e strettoie, da elementi architettonici tipici quattrocenteschi, dalle finestre ai portali importanti e fastosi ingressi di tanti edifici.

Il centro abitato si apre con la Chiesa S. Andrea risalente al XVI secolo all'interno della quale potrete ammirare l'importante altare Barocco; dalla Chiesa raggiungete Palazzo Maoli il pregevole edificio realizzato nel seicento per volere della famiglia Novelli.

L'imponente maniero che riserva molti elementi di notevole interesse artistico, attualmente ospita nel salone di rappresentanza mostre e manifestazioni culturali.

Da visitare le cantine di Palazzo Maoli all'interno delle quali sono conservati antichi utensili agricoli e le vecchissime, gigantesche botti che la famiglia Novelli utilizzava per il vino di loro produzione.

Non mancate una visita alla Chiesa di Sant'Annunziata un prezioso edificio risalente al XIII secolo al quale si accede dal bel portale quattrocentesco e che al suo interno presenta interessanti elementi in stile barocco.

In omaggio alla storia e alle tradizioni del luogo poi, dedicate un p di tempo alla visita della Rocca di Petrella.

Le prime indicazioni su questo edificio risalgono al XII secolo anche se la sua storia rimane indissolubilmente legata ad eventi delittusi qui consumatisi nel corso della storia del Comune.

Arrivati in Piazza di Santa Maria della Petrella troverete Palazzo Mareri collegato da un serie di porticati ad una parte della Chiesa.

Del palazzo che si ritiene sia stato terminato nel XIV secolo, attualmente ben conservata e visibile una parte che noterete ha forma di torre e risale al tardo medio Evo.

Per coloro a cui interessa poi consigliamo una visita al "museo del Monastero", ovvero il Museo di 'S. Filippa Mareri'.

Da non perdere per chi voglia imparare a conoscere Petrella Salto e il suo territorio una visita alle frazioni che la circondano e siamo certo andrete via programmando dio tornare.